Benvenuti

benvenuti_porta

La country house “La casa dei fiori” è un’ incantevole residenza immersa nel verde dei vigneti intorno Matelica, nel cuore delle Marche. La sua posizione rappresenta una combinazione perfetta di paesaggi (colline, vigneti, foreste) e di città ricche di arte e cultura.
A pochi chilometri troviamo Fabriano, le grotte di Frasassi, i parchi naturali della Gola della Rossa e del monte Cucco, il monte San Vicino con i suoi percorsi naturalistici, l’Eremo dell’Acquarella.

La nostra Country House si trova su di una collina, e dal giardino arredato o dalla piscina privata si gode di una vista suggestiva sulle bellezze naturali circostanti: lo sguardo spazia tra le alte vette dei monti Sibillini e le incantevoli valli sottostanti coltivate tradizionalmente a vite.

La casa dei fiori è un luogo di soggiorno che permette di coniugare i concetti di relais di campagna e turismo verde e che rientra in uno dei percorsi eno-gastronomici (la Strada del Verdicchio) più conosciuti d’Italia.

La casa di fine Ottocento è un tipico esempio di abitazione mezzadrile delle colline marchigiane.
Caratterizzata da un unico corpo centrale con la grande cucina al centro, le stalle con il ricovero attrezzi al piano terra e le camere al piano rialzato.
 

La ristrutturazione è avvenuta nel rispetto del passato lasciando inalterata la sua struttura originaria, sono stati recuperati i pavimenti in cotto, riportate a vista le vecchie travi ed utilizzate tinte naturali per tutti gli ambienti.

Le camere da letto sono quattro, caratterizzate ognuna da una diversa personalizzazione degli arredi in funzione dei colori; tutte rispecchiano lo stile rustico, semplice e autentico delle case di campagna di un tempo e sono arredate con mobili d’epoca.
Anche la scelta della biancheria: lenzuola,coperte ed asciugamani è stata fatta privilegiando tessuti naturali.

Il nome della country house nasce da una vecchia tradizione locale che la voleva addobbata a festa, con fiori e luminarie, per accogliere il momento finale della processione per le feste triennali in onore del Crocifisso ligneo del 1400, custodito nel Santuario di San Michele Arcangelo, del vicino paese di Borgo Rastia.